Orecchini di grande effetto a crochet

Orecchini di grande effetto a crochet

OCCORRENTE

1 paio di orecchini a cerchio: nei negozi di bigiotteria ( anche su Amazon) se ne trovano di tutti i colori e materiali anche a pochissimo prezzo

Anelli in plastica di varie dimensioni del tipo per appendere le tende: li potete trovare in ferramenta, dal tappezziere e forse anche in merceria; Nota Bene: devono avere un taglio per poter essere aperti e inseriti in altri anelli

Perline a piacere purchè abbiano il buco per poter essere infilate

fili colorati a piacere

filo per uncinetto

Vedi offerta speciale Amazon

 

REALIZZAZIONE

Si rivestono i singoli anelli a partire da quelli degli orecchini a cerchio e via via scendendo, avendo cura di:

1-  inserire l’anello in quello precedente prima di rivestirlo (allargando quanto basta il taglio presente nell’anello

2- infilare le perline nel filo prima di iniziare i rivestimenti.

Ora rivestiamo gli anelli con un uncinetto della misura adatta al filo che si intende usare lavorare una serie di punti bassi attorno al cerchio

Inseriamo le perline nel giro di ricopertura dell’anello: dopo aver lavorato ciascun punto basso *fare scorrere una perlina (la prima che si presenta) fino all’uncinetto e poi proseguire il lavoro con il successivo punto basso*; ripetere da * a * fino ad aver lavorato tutti i punti bassi necessari per riempire fittamente il cerchio che si sta ricoprendo; – inserimento in un giro successivo a quello di ricopertura dell’anello (e magari di colore diverso): lavorare un punto bassissimo nel primo punto basso del giro precedente; *fare scorrere una perlina (la prima che si presenta) fino all’uncinetto e poi proseguire il lavoro con il successivo punto bassissimo*; ripetere da * a * fino ad aver lavorato tutti i punti bassi del giro precedente.

Ora l’orecchino di “base” è pronto, ma nulla vi vieta di continuare fin che la vostra fantasia ve lo permette 🙂

Orecchini di grande effetto a crochetultima modifica: 2020-09-30T12:02:15+02:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento