Tramezzi all’uncinetto


I tramezzi sono striscioline realizzate all’uncinetto molto utili se si desidera unire in modo decorativo due parti di un capo.

Sono nastri lavorati all’uncinetto. La parola stessa ne spiega l’uso: essi vengono inseriti fra due pezzi di tessuto. Sono molto utili se si desidera unire in modo decorativo due parti di un capo. invece di coprire una giunta inevitabile con un’applicazione si può in molti casi sostituirla con un tramezzo.

TRAMEZZO ZIG-ZAG
Su una cat. lunga quanto basta:

  • 1° r.: a m. b.
  • 2° r.: * gett. il filo sull’unc., entrate nella 1° m ed estraete 1 m., gett. il filo sull’une., entrate nella m. seg. ed estraete 1 m., gett. il filo sull’une, e chiudete in una sola volta le 5 m., 1 m. cat. *. Rip. da* a*.
  • 3° r.: am.b.

TRAMEZZO TRAFORATO
Su una cat. lunga quanto basta:

  • 1° r.: * 2 m. b., saltate 1 m. *. Rip. da* a*.
  • 2° r.: 1 m. a. nella 1″ m., ‘* 1 m. a. nella 1″ m. del 2° gruppo di 2 m. b., 1 m. a. nella 2° m. del  gruppo dì 2 m. b., 1 m. cat.*. Rip. da* a*, terminando con 1 m. a. di cimosa.
  • 3° r.: * 2 m. b. nella m. cat. fra un gruppo e l’altro *.

Rip. da* a*.

TRAMEZZO ONDULATO
È diverso dai precedenti perché si lavora in senso verticale, cosa che presenta il vantaggio di non sbagliare nel calcolo della lunghezza che si desidera ottenere.
Solo a striscia terminata sì esegue la cornice o bordo che serve per la cucitura sul tessuto.
Fate una cat. di 3 m., entrate nella 3° m. dall’unc, e lav.: 2 m. a., 2 m. cat., 2 m. a. *. Volt. con 6 m. cat., entrate nella 2° cat. tra le 4 m. a. della r. prec. e lav.: 2 m. a., 2 m. cat. e 2 m. a. Volt. con 6 m. cat. *. Rip. sempre da* a* fino a raggiungere la lunghezza necessaria.

Tramezzi all’uncinettoultima modifica: 2012-09-12T21:41:00+00:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share