L’orlo Àjour e Guipure

L’orlo a giorno realizzato a mano

orlo a giorno fatto a mano

Gli orli a giorno si eseguono sul rovescio del lavoro andando da sinistra verso destra.
Prima di tutto bisogna sfilare il tessuto.
Il filo va tolto a una distanza tripla del bordo che si desidera fare.
Esempio: bordo da cm 1 sfilare a cm 3. Bordo da cm 1,5 sfilare a cm 4,5.Quando le sfilature vanno eseguite ad angolo, il filo va tagliato almeno 1 cm prima dell’incrocio e ripiegato sotto l’imbastitura della piega per poterlo saldare con sicurezza.
Una volta tolti i fili dal tessuto dovrai piegare l’orlo sopra la sfilatura.
Lo sfilato si esegue sul rovescio del lavoro procedendo da sinistra verso destra.
Prendi 2 o 4 fili della sfilatura con l’ago rivolto verso sinistra. Tira il filo e fissa il punto prendendo 2 fili alla base.

orlo a giorno sfilatura

L’orlo a giorno realizzato a macchina

Il risultato è bellissimo e molto simile a quello fatto a mano ma con molta meno fatica
Ci sertviranno:
– macchina da cucire
– aghi da macchina,n.100 o 110.
-filo sottile del colore della stoffa, per ago e bobina

il problema maggiore a prescindere dalla macchina in dotazione, consiste nella piegatura del bordo della stoffa poiché i punti dovranno necessariamente cadere all’interno del bordo risvoltato o pizzicare lievemente il lembo a vista.
A questo punto iniziare a cucire al rovescio con la macchina da cucire usando il punto piu adatto (ogni marca di macchina ne ha uno dedicato allo scopo) ed il gioco è fatto.

orlo a giorno Àjour e Guipure

L’orlo Àjour e Guipureultima modifica: 2015-07-11T14:51:56+00:00da altramusa
Reposta per primo quest’articolo
Share

Lascia un commento